La Pittura

La Pittura

Qui potrai imparare o affinare le più usate tecniche della pittura.

Tratterò:

Gli acquarelli

Le tempere

I colori ad olio

I colori acrilici

Le matite colorate

 

COLORI

Inizio con il parlarti dei colori ma, per adesso non affronto il discorso relativo ai colori primari, alle loro combinazioni ecc.

Ti parlo dei colori necessari per poter ottenere buoni risultati cromatici con qualunque soggetto tu abbia deciso di confrontarti.

Avere a disposizione un buon numero di colori (quelli giusti) agevola il lavoro, lo rende più scorrevole ed evita che tu perda tanto tempo nelle miscele alla ricerca della giusta tonalità.


Rossi

  • Rosso di cadmio (fondamentale per effetti brillanti e per le miscele)
  • Rosso vermiglione (miscelato con il bianco consente di ottenere delle belle tonalità di rosa)
  • Lacca di garanza (la sua trasparenza lo rende adatto per le velature)

Blu

  • Blu di cobalto (è un blu profondo con tendenza violacea)
  • Blu oltremare (si presta, miscelato con il bianco, ad ottenere una grande varietà di azzurri e fondamentale per molte altre miscele)
  • Blu di prussia (molto scuro, profondo e coprente)

Verdi

  • Verde smeraldo (colore acceso adeguato ad essere miscelato con i blu o usato per dare brillantezza)
  • Verde ossido di cromo (colore coprente molto duttile)
  • Verde di cobalto (adatto alle miscele)

Gialli

  • Giallo di cadmio (fondamentale per miscele e puro. Tra i gialli è forse il più coprente)
  • Giallo di Napoli (buon potere coprente ma anche ideale per ottenere effetti pastello o per velature)

Viola o Violetto

  • Lacca di garanza viola (perfetta per le velature, le sfumature e i mezzi toni)
  • Porpora (fondamentale per ottenere tonalità difficili da realizzare con i colori primari)
  • Viola di cobalto (buon potere coprente e ottimo per le miscele)

Bianchi

  • Bianco di titanio (fondamentale per miscele, dall’elevato potere coprente)
  • Bianco di zinco (perfetto per i colpi di luce e per gli effetti brillanti)

Terre

  • Bruno di marte (fondamentale per il potere coprente)
  • Bruno van dick (fondamentale per le parti più scure perchè ha un effetto molto caldo. Utile per molte miscele).
  • Terra d’ombra naturale ( perfetta per velature ma anche per miscele)
  • Terra d’ombra bruciata (buon potere coprente e adatta alle parti in ombra degli incarnati)
  • Terra di siena bruciata (fondamentale in tutti gli incarnati, perfetta per le miscele)
  • Ocra gialla (duttile, adatto a molteplici impieghi e per questo fondamentale)

 

Note importanti

Questi sono i colori che io ritengo necessari per eseguire un buon lavoro e imparare a dipingere. Naturalmente ce ne sono molti altri che, con l’esperienza e per tua comodità, potrai aggiungere.


Come vedi non ho inserito il nero (volutamente) perchè il suo utilizzo, sia puro che miscelato, è deleterio e ti spiego perchè.

Se usato puro per le parti molto scure, non da profondità ma crea una specie di effetto buco a causa della sua freddezza.

Se miscelato, spegne qualsiasi colore, togliendone le caratteristiche peculiari.

Al suo posto si può usare il bruno van dick miscelato alla terra d’ombra bruciata.


Spendo una nota per le terre.

Sono veramente tutte fondamentali e utili.

Le  troviamo intorno a noi ovunque.

Ti mostrerò in seguito come usarle e …mi darai ragione! 

Se hai domande da fare non esitare a contattarmi a questo indirizzo  info@imparareadipingere.com

oppure compila il form

Qui sotto riporto delle buone offerte per colori ad olio, acrilici e tempere (gli acquarelli meriteranno un discorso a parte)